SMETTERE DI PROCRASTINARE

Smettere di procrastinare

Scommetto che anche tu sei di quelle che quando hanno un compito da portare a termine se lo portano dietro per giorni, se non addirittura settimane e mesi.

Bene (mica tanto!), soffri anche tu della pessima abitudine di procrastinare.

Io sono stata procrastinatrice seriale per una vita, ma da un pò di tempo ho deciso di prendere in mano la situazione perchè ho capito che l’abitudine di rimandare ostacolava e impoveriva solo il mio futuro, lo stavo letteralmente castrando.

PRENDI CONSAPEVOLEZZA DEL PERCHE’ LO FAI

Ci sono sei ragioni per la quale decidi di rimandare:

  1. sei annoiata – è un classico per gli imprenditori, scemato l’entusiasmo iniziale per il lancio di un’attività, hanno bisogno di altri traguardi da raggiungere. Il primo passo è riconoscere di essere annoiata, dopodichè chiediti cosa ti stimolerebbe e mettiti nuovi obbiettivi, sempre più grandi ed entusiasmanti.
  2. sei sovraccaricata di lavoro – hai lasciato accumulare troppe attività da fare e ti senti opprimere al loro pensiero di cominciare, quindi lasci perdere. Prendi la tua lista di cose da fare e chiediti che beneficio di darà fare ciascuna delle attività, mettile in ordine di importanza e completale una alla volta.
  3. la tua sicurezza ha subito una battuta d’arresto – la tua tendenza a rimandare va di pari passo con il tuo livello di incertezza. Ricordati che tutto ha bisogno di tempo e costanza per crescere.
  4. hai una bassa autostima – pensi di non meritare il successo e quindi saboti qualsiasi attività che potrebbe fartelo ottenere. Qui c’è un lavoro costante da fare a livello anche inconscio, ma puoi iniziare leggendo questo libro illuminante e prendendo consapevolezza delle tue convinzioni limitanti riguardo a cosa credi o non credi di meritare.
  5. il lavoro che stai facendo non ti piace – il lavoro che fai dovrebbe per la maggior parte del tempo stimolarti e infonderti energia. Se fai un lavoro che non ti piace ricerca un’opportunità per ampliare i tuoi talenti ed esci dalla zona di comfort. Se invece fai ciò che ami, ricordati che per tutti ci sono delle attività che non ci piace svolgere, ma fanno parte del pacchetto per ottenere il successo in quello che facciamo. Delega o rendi più piacevoli queste attività.
  6. ti distrai facilmente o sei solo spudoratamente pigra – qui non c’è molto da dire. Per anni mi sono fatta distrarre da piaceri passeggeri, ma il successo ha bisogno di azione, impegno e costanza, non di pigrizia.

In generale alla base dell’abitudine di procrastinare c’è una mancanza di motivazione, o se c’è, comunque non è abbastanza grande.

Per motivarti c’è un metodo potentissimo che ti consiglio di usare: temere le conseguenze della tua inattività ed entusiasmarti per i risultati che otterrai se agirai.

Visualizza meglio che puoi le immagini di questi due possibili scenari, senti quello che sentiresti nelle due diverse situazioni, maggiore è la chiarezza e maggiore sarà la determinazione.

Immagina tutti i successi che otterrai grazie alla tua intraprendenza, prova il senso di soddisfazione e la gioia di mettere alla prova te stessa.

NON SEI OBBLIGATA A FARE NIENTE

Se una cosa non ti va di farla, non farla!

Nessuno ti obbliga a fare nulla che tu non voglia fare, al massimo la tua decisione avrà delle conseguenze.

Ed è proprio questo il punto, capisci? Non sei obbligata a svolgerle, è una tua decisione.

Mentre gli obblighi ti mettono sotto pressione, le scelte ti mettono in una posizione di forza, ti senti responsabile e in controllo della tua vita.

Quindi d’ora in poi basta con le liste degli obblighi.

Scegli consapevolmente quali azioni vuoi fare per non dover far fronte poi alle conseguenze, invece di subirle e rimandarle continuamente.

Ti faccio un esempio, io già da un pò di tempo ho scelto di non guardare telegiornali o tv spazzatura e scelgo invece di investire almeno due ore al giorno per approfondire le mie conoscenze per la mia attività, indipendenza finanziaria, crescita personale e tutto quello che può nutrire e arricchire la mia consapevolezza.

Poi sta a te ovviamente mantenere la parola data con te stessa, e con gli altri nel caso ci siano terze persone coinvolte. Si tratta di integrità.

Se farai costantemente quello che ti sei ripromessa di fare, i risultati non tarderanno ad arrivare.
La determinazione è l’alleato migliore per avere successo nella vita, in qualsiasi ambito.

 

“Il dolore della disciplina si pesa in grammi, il dolore del rimorso in tonnellate” Jim Rohn

 

Marketing, che paura!

Chissà quante volte, solo a sentir nominare la parola “Marketing” hai storto il naso, il cuore ha iniziato ad accelerare e hai pensato “Io non voglio essere uno di quei venditori insistenti da cui tutti stanno alla larga!”, o ancora “Fare marketing non è una cosa per persone spirituali”. Calma, fai un bel respiro e

Leggi Tutto »

Uscire dalla crisi si può?

Sento sempre più parlare di crisi, di mancanza di lavoro e di opportunità per i giovani. Sarò impopolare, ma la crisi più grande che vedo è quella di valori e di voglia di mettersi in gioco, almeno parlo per noi giovani. Capisco le generazioni dei nostri genitori, che hanno sempre fatto lo stesso lavoro per

Leggi Tutto »

Chi è il mio cliente ideale?

L’errore più grande che vedo fare in giro è quello di rivolgersi a tutti, puntare alla quantità “così ho più probabilità che qualcuno mi cerchi” piuttosto che alla qualità. Così facendo non solo non ti distingui e diventi una delle tante sul mercato, ma paradossalmente parli con tutti e con nessuno e ottieni l’esatto contrario.

Leggi Tutto »
Torna su