Radici solide

Radici solide VS gratificazione immediata

Nello scorso post ti ho parlato di procrastinazione e di come trovare la giusta motivazione per smettere di farlo e agire.

Qui ti parlo di un’altro aspetto importante per ottenere il successo che meriti nella tua attività e nella vita in generale: l’importanza di mettere radici solide e non cedere ai mezzucci che danno gratificazione immediata.

Al giorno d’oggi siamo bombardati di esempi dove il successo arriva senza faticare, senza avere particolari doti o aver dato particolare contributo di valore nelle vite altrui.

Viviamo in un epoca dove abbiamo migliaia di opzioni, così ci buttiamo in una delle tante e pretendiamo che questa sia facile e che ci dia delle gran soddisfazioni fin da subito.

Se così non è, crediamo non sia la strada giusta e cambiamo direzione, buttandoci in un altra delle tante altre alternative. Andiamo per tentativi, cercando la gratificazione immediata.

Anche io sono caduta in questa “trappola”. Nelle amicizie, nelle storie d’amore e nel lavoro.

Poi ho capito.

Ho capito che, in qualsiasi area della nostra vita, ci vuole passione, duro lavoro, fiducia, tempo e pazienza prima di poter avere risultati importanti, duraturi e di valore.

IL BAMBÙ CINESE

Un giorno leggendo un libro di Paulo Coelho ho scoperto della crescita del bambù cinese.

La conosci?

“Dopo aver piantato il seme, non accade nulla per quasi cinque anni, si vede soltanto un minuscolo germoglio. La crescita è interamente sotterranea: piano piano si forma una complessa struttura di radici, che si estende nel terreno sia in verticale sia in orizzontale. Poi, alla fine del quinto anno, il bambù cinese cresce rapidamente fino a raggiungere l’altezza di venticinque metri.”

Tutte le cose che valgono davvero la pena hanno bisogno di tempo per crescere e maturare: rapporti umani, business sostenibili, progetti di qualsiasi tipo.

E’ un percorso, fatto anche di difficoltà, senza le quali non si imparerebbero le abilità necessarie per portarlo avanti nel tempo.

I modi facili, quelli del tutto e subito, inizialmente sembrano la strada migliore, quelli che danno soddisfazioni maggiori, ma a lungo termine non sono sostenibili perchè non hanno messo radici solide, e alla prima difficoltà crolla tutto.

Allo stesso modo funziona per un’attività sostenibile, c’è bisogno di allenare il muscolo della pazienza e quello della tenacia, bisogna investirci continuamente mezzi ed energie, correndo anche il rischio di capire che davvero non è quello che fa per noi e di dover ricominciare.

Ma anche , chi lo sa, di scoprire che era esattamente quello che ci serviva, e che diventi qualcosa di così grande e meraviglioso che inizialmente non avremo mai neanche potuto immaginare.

Io ho scelto di portare avanti così la mia attività, senza mezzucci facili e provvisori, ma di creare fiducia nelle persone dandogli valore nel tempo, accompagnandole man mano nel loro viaggio verso il successo.

Se vuoi iniziare un percorso insieme di questo tipo puoi regalarti una, due, cinque, dieci consulenze con me in modo da chiarire i tuoi dubbi e mettere in piedi man mano una strategia personalizzata e in linea con quella che sei, che renderà sostenibile la tua attività.

Imprenditrici Creative di Successo: Giada Carta

Eccoci con un altro esempio pazzesco di imprenditrice creativa che ha fatto della sua missione un lavoro più che redditizio, dimostrando che non è vero che i fatturati a sei cifre si possono fare solo in America. Giada è una Soulful Mentor e aiuta le donne ad avere successo nel lavoro senza rinunciare al tempo

Leggi Tutto »

Qualcosa di grande

Eccomi qui, a inaugurare con il primo post questo nuovo angolo che sperò diventerà fonte di ispirazione per te e anche per me (perché so già che scrivendo prenderò consapevolezza di cose che ancora non sapevo), e uno spazio dove troverai tante delle risposte e degli strumenti che cerchi. E’ da qualche mese che lavoro

Leggi Tutto »

Smettere di procrastinare

Scommetto che anche tu sei di quelle che quando hanno un compito da portare a termine se lo portano dietro per giorni, se non addirittura settimane e mesi. Bene (mica tanto!), soffri anche tu della pessima abitudine di procrastinare.

Leggi Tutto »
Torna su