IMPRENDITRICI CREATIVE DI SUCCESSO:Mavi Serra©Silvia Usai

Imprenditrici Creative di Successo: Mavi Serra

Questo articolo è il primo di una lunga serie di interviste a donne creative che hanno fatto della loro passione un’attività di successo e che sono grande fonte d’ispirazione per me.

La prima che vi presento è Mavi Serra, una wedding planner di campagna e padrona di casa della meravigliosa Villa Asquer Ricevimenti, un’antica tenuta nobiliare che sorge in un paesino nelle campagne della mia amata Sardegna.

Mavi mi ha sempre colpito tanto per i suoi modi gentili e per la sua semplicità, amo il modo in cui racconta quello che fa con passione e naturalezza e come ha saputo valorizzare un territorio definito “senza opportunità” come quello della Marmilla.

Conosciamola meglio

Come sei arrivata qui? Qual’è la tua storia?

“Sono cresciuta in un piccolo paese di provincia, con la testa piena di sogni e molti dubbi su come e dove realizzarli.

Di certo non immaginavo che il luogo perfetto per farlo sarebbe stato proprio quel territorio così apparentemente povero di opportunità e occasioni per noi giovani.

In mezzo c’è lo studio, una tormentata ricerca per capire quale fosse la mia strada, moltissime persone amiche che mi hanno aiutato a trovarla e la scelta di essere io a costruirla la mia storia!”

Qual’è stata la tua difficoltà più grande quando ti sei messa in proprio e come l’hai trasformata e superata?

“Il vero momento di crisi per me è stato quando la mia amica, mentore e socia Patrizia “mi ha lasciata” per trasferirsi all’estero.

Da una parte mi è mancata la terra sotto i piedi, dall’altra ho capito che era il momento di avere piena fiducia in me stessa: così sono tornata in Marmilla e ho trasformato la mia agenzia di wedding planning, in una realtà molto più complessa.

Oggi il mio lavoro si concentra soprattutto a Villa Asquer Ricevimenti, dove dirigo una squadra di professionisti per realizzare eventi e matrimoni speciali.”

Sei molto brava a comunicare ciò che fai e a fare marketing della tua attività. E’ sempre stato così? Come hai imparato?

“Grazie! In realtà per me la comunicazione è stata da sempre una grande passione: ho aperto il mio primo blog nel 2007 e da allora non ho mai smesso di aggiornarmi ed essere presente online.

Solo recentemente però ho capito che questo background poteva essere utile per raccontare il mio lavoro in modo efficace e da quando ho cominciato non mi sono mai fermata, continuando a studiare e leggere moltissimo per sfruttare al meglio i vari canali che ho a disposizione.”

Cos’è per te il successo?

“Prendo in prestito una frase di Marc Twain: “Il segreto del successo nella vita è fare della tua vocazione un divertimento”.

Si tratta di qualcosa di molto soggettivo e personale, ma a mio avviso parte sempre dalla ricerca della propria strada.

Non associo questo concetto né all’idea del lusso, né a quella della fama, ma piuttosto ad un senso di soddisfazione per ciò che si è costruito fino a quel momento, sapendo che non si finisce mai di imparare e crescere.”

Puoi seguire Mavi sul suo sito, su Instagram e su Facebook.

Ed è solo l’inizio…

Avremo modo di farci ispirare ancora dalla sua storia e di approfondire la sua conoscenza molto presto, intanto se vuoi essere delle prime a sapere il resto di quello che ho in mente nei prossimi mesi, ti aspetto nella mia newsletter dove puoi iscriverti dal form qui sotto.

Qualcosa di grande

Eccomi qui, a inaugurare con il primo post questo nuovo angolo che sperò diventerà fonte di ispirazione per te e anche per me (perché so già che scrivendo prenderò consapevolezza di cose che ancora non sapevo), e uno spazio dove troverai tante delle risposte e degli strumenti che cerchi. E’ da qualche mese che lavoro

Leggi Tutto »
bisogni e desideri@silvia usai

Soddisfi desideri o bisogni?

Una delle basi per fare marketing in modo etico e che ti rappresenta è riflettere sulla differenza tra i bisogni e i desideri. Partiamo dalle definizioni che Wikipedia ci dà dei due termini: Desiderio -> è uno stato di affezione dell’io, consistente in un impulso volitivo diretto a un oggetto esterno, di cui si desidera

Leggi Tutto »

Manipolazione VS Ispirazione: come motivare le persone all’azione

Per rendere la tua attività sostenibile hai bisogno di motivare altre persone ad agire in un determinato modo. Puoi volere che il tuo cliente ideale acquisti il tuo nuovo prodotto o consulenza, che inizi a seguirti con interesse e che si iscriva alla tua newsletter o anche semplicemente che ti lasci un feedback o interagisca

Leggi Tutto »
Torna su