IMPRENDITRICI CREATIVE DI SUCCESSO_ Giada Carta©Silvia Usai

Imprenditrici Creative di Successo: Giada Carta

Eccoci con un altro esempio pazzesco di imprenditrice creativa che ha fatto della sua missione un lavoro più che redditizio, dimostrando che non è vero che i fatturati a sei cifre si possono fare solo in America.

Giada è una Soulful Mentor e aiuta le donne ad avere successo nel lavoro senza rinunciare al tempo per se stesse.

L’ho scoperta su Instagram a marzo 2018 e da subito è diventata una mentore fondamentale per il mio percorso personale e professionale; ricordo di aver pensato “Finalmente una donna che dimostra con i fatti che si può fare marketing con successo senza snaturarsi!”

Ad oggi Giada rimane una fonte di grande ispirazione per me e non potevo lasciarmi sfuggire una sua intervista per fartela conoscere.

Facciamoci ispirare

Come hai capito che occuparti di Empowerment Femminile era la tua missione?

È stato nel mezzo di una grossa crisi personale. La mia vita non stava andando nella direzione giusta e il lavoro che facevo per la multinazionale di turno non rispecchiava in alcun modo i miei valori.

Mi sentivo in gabbia e ho passato molto tempo a interrogarmi su cosa mi sarebbe piaciuto realizzare davvero nella vita.

Finalmente ho smesso di guardare fuori e mi sono guardata dentro, chiedendomi cosa davvero mi riuscisse bene, ed è stato impossibile non notare la lunga sfilza di donne a cui già avevo in qualche modo cambiato la vita: amiche che avevo spronato a raggiungere ciò che davvero desideravano, cape a cui avevo dato molti stimoli, ragazze a cui avevo restituito la motivazione persino nella famigerata multinazionale. Sono sempre stata una femminista, perciò dal momento in cui ho realizzato di avere un carisma ben preciso alla decisione di metterlo al servizio delle donne per trasformare il mondo un po’ alla volta il passo è stato breve!

Hai una bella community di affezionate (le cosiddette “true fans”), quali sono secondo te gli elementi essenziali per comunicare oggi in modo efficace?

Prima di tutto è essenziale sapere chi si è ed essere se stesse, senza remore o paura, tanto se si prova a mostrarsi diverse da come si è dopo poco i nodi vengono al pettine.

A questo punto è bene sapere che la comunicazione non deve fondarsi sull’egocentrismo ed essere autoriferita, ma deve partire sempre e comunque dalle persone a cui stiamo comunicando: ogni cosa che diciamo deve essere utile, di valore e d’ispirazione per loro, anche quando a noi sembra banale, e ogni cosa deve parlare di loro e non di noi.

Poi è fondamentale dire la verità, sempre e ad ogni costo, anche e soprattutto a costo di perdere consensi e followers: solo così si può trovare davvero la propria tribù e plasmare poco a poco il mondo secondo i propri valori, un business di successo non si fa con la censura, la paraculaggine e i compromessi!

Ultimo ma non ultimo per me è importante scegliere di comunicare solo quando si ha qualcosa di interessante da dire: questo non vuol dire che non si possa pianificare la propria comunicazione, ma vuol dire senz’altro che all’onnipresenza costante e annacquata su ogni canale io preferisco luoghi scelti e contenuti ricchi di valore.

Quali sono le tue abitudini vincenti?

Mettere la mia spiritualità davanti a tutto. Prendermi sempre cura di me stessa prima che del mio lavoro. Non vivere perennemente attaccata ai social. Dire sempre quello che penso. Perseguire le mie idee e i miei obiettivi ad ogni costo, anche se sono impopolari o se sembrano folli e di difficile realizzazione. Confrontarmi con chi è più avanti di me solo per lasciarmene ispirare chiedendomi cosa posso imparare, anziché con sterile invidia o con la sindrome di Calimero. Prendermi cura dei miei soldi senza fingere che non siano  importanti. Pianificare tutto il possibile, nel lavoro e nella vita, per godermi la libertà quando lo desidero.

Cos’è per te il successo?

Sapere sempre con certezza quali sono i miei sogni e realizzarli, fregandomene di quello che gli altri ritengono successo.

Che consiglio daresti alla Giada che qualche anno fa iniziava la sua avventura, con la consapevolezza e l’esperienza che hai oggi?

Quella Giada se l’è cavata piuttosto bene, perciò non le consiglierei niente di diverso da quello che ha fatto. Che poi è quello che continuo a fare anche oggi: sognare in grande, credere che tutto sia possibile se ci si sbatte abbastanza per ottenerlo e rimboccarmi le maniche per riuscirci.

Puoi seguire Giada sul suo gruppo Fb, sul suo profilo Instagram, su Pinterest e su Youtube.

Intanto dimmi qui nei commenti o su Instagram: che lezione ti porti a casa?

Il business come l’arte: fidati del tuo processo creativo

Avere un business che ti somiglia, ti da la possibilità di tirare fuori tutto il tuo potenziale e di fare ciò che ami, che sia utile agli altri e ti renda indipendente, senza per questo snaturarti. Lo credi possibile? Io sono assolutamente convinta che lo sia, ed è proprio questo il tipo di business che

Leggi Tutto »

Imprenditrici Creative di Successo: Mavi Serra

Questo articolo è il primo di una lunga serie di interviste a donne creative che hanno fatto della loro passione un’attività di successo e che sono grande fonte d’ispirazione per me. La prima che vi presento è Mavi Serra, una wedding planner di campagna e padrona di casa della meravigliosa Villa Asquer Ricevimenti, un’antica tenuta nobiliare

Leggi Tutto »

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email